Un uomo di 50 anni è stato accusato di violenza sessuale ai danni della figlia di 10 anni e della sua amichetta. Le madri delle due bambine erano al corrente di quanto accadeva e si sarebbero accordate sulla versione da fornire alle forze dell’ordine.

Molestava la figlioletta da quando aveva compiuto appena dieci anni, ma non era l’unica vittima dell’uomo, che infatti molestava e abusava anche della migliore amica della figlia con la quale giocava spesso nella sua cameretta.

Il particola più agghiacciante della storia, sarebbe che le due mamme, sapevano tutto e si sarebbe anche accordate tra loro sulla versione da fornire agli inquirenti.

La storia è emersa durante l’incontro di una delle due bambine con uno psichiatra. Le due vittime, infatti, hanno iniziato a manifestare disagi tanto gravi da richiedere l’intervento di uno specialista.

Durante una seduta, la minore ha rivelato quanto accadeva a casa della sua amichetta, descrivendo episodi terribili che avevano come protagoniste lei e l’altra coetanea.

La professionista, raccolti tutti gli elementi del caso, ha provveduto a segnalre i fatti alla polizia, che silenziosamente ha svolto tutte le indagini coordinate dalla Procura di Padova.

Attraverso gli accertamenti gli inquirenti sono riusciti a risalire a un uomo di 50 anni residente nella provincia di Padova. L’uomo però non avrebbe agito da solo: a sapere questo terribile segreto anche le madri delle due piccole. Una delle due infati è stata iscritta nel registro degli indagati per favoreggiamento.

La donna ha infatti registrato il suo colloquio con la polizia giudiziaria per farlo ascoltare alla moglie del 50enne padovano, in modo tale da allineare le loro versioni dei fatti.

#

No responses yet

Lascia un commento

Come usare il blog

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati al sito.

Viene richiesto quindi un buon comportamento, cioè di mantenere un atteggiamento civile ed educato e di impegnarsi ad agire con rispetto ed onestà sia verso gli altri utenti, sia verso l’amministratore, pubblicando solo messaggi che contengano informazioni corrette e veritiere.

L’amministratore si riserva la facoltà di chiudere i commenti, bannare od espellere gli iscritti in caso di comportamento non consono.

Associazione Una Vita Sottile
Archivi
Disclaimer

Le informazioni contenute nel presente sito internet sono frutto di una accurata selezione di fonti da noi considerate attendibili. Non se ne garantisce l’accuratezza o la completezza e nulla, in questo sito, è stato realizzato per fornire questa garanzia. Il Gruppo ETAV e le associazioni ad esso aderenti non si assumono alcuna responsabilità per i danni derivanti dall’uso d’informazioni contenute in questo sito. Il presente sito web non contiene informazioni aggiornate con cadenza periodica e non può quindi essere considerato “periodico” o in ogni caso “prodotto editoriale ” ai sensi dell’art. 1 legge 62/2001. L’aggiornamento del presente sito web avviene di volta in volta secondo le necessità dell’Associazione Una Vita Sottile, del Gruppo ETAV o delle associazioni ad esso aderenti.

Nomi, marchi e alcuni testi presenti sul sito appartengono ai legittimi proprietari e sono riportati per scopi informativi.

Sito registrato presso l’ass.ne italiana siti contro la pedofilia