La versione del tuo browser è obsoleta. Consigliamo di aggiornare il browser alla versione più recente.

Contro la pedofilia e lo sfrutamento sessuale

Aiutaci a difendere i bambiniAiutaci a difendere i bambiniChi è il pedofilo?
Il pedofilo è una persona adulta che prova attrazione sessuale e adotta comportamenti sessuali con i bambini.

Quali sono le strategie del pedofilo?
Avvicina in particolare i bambini che sono in difficoltà affettiva, che vivono una condizione di solitudine, cioè che non riescono a parlare molto con i genitori e con gli amici, e che quindi vedono come gradita l’attenzione che qualcuno ha verso di loro.

Come prevenire?
È importante che i genitori imparino ad ascoltare i figli e a non banalizzare quello che dicono, e a stimolare con domande e non con imposizioni il loro pensiero e la loro curiosità. In questo modo i bambini sono meno predisposti ad essere attaccati da parte dei pedofili

DIRE NO, GRIDARE NO, CHIEDERE AIUTO

Ecco le regole elementari per preservare i bambini dai tentacoli della pedofilia:
1. Se una persona ti fa paura, tu scappa!
2. Se una persona è gentile con te, si prende cura di te e fa gesti che ritieni normali, comunque non devi mai accettare che ti tocchi “le parti intime” o che ti chieda di toccarle a lui.
3. Non devi mai accettare che ti spogli, o che ti porti lontano dalle persone sicure che ti fanno stare bene.
4. Non devi mai accettare che ti dica che quello che state facendo non lo devi dire a nessuno.
5. Non devi mai accettare che ti baci sulla bocca.
6. Non devi mai accettare che ti costringa a promettere!
dì di “NO” e scappa!
7. Vai subito a riferire tutto ad una persona buona di cui ti fidi!
Non avere paura!

Il bravo genitore è quello che trasmette “sicurezza” e non “paura” al proprio figlio, anche di fronte a contenuti difficili. Non forzatelo a raccontare, non fatelo sentire “in colpa”, evitate assolutamente un confronto tra la vittima e l’abusante, né parlatene con altre persone.

“caro genitore abbandona la paura, ce la puoi fare a educare tuo figlio e tenerlo lontano dal pericolo dell’abuso!”

Di fronte ad un sospetto di abuso, non biasimate il bambino ma, al contrario, rispondete positivamente al coraggio dimostrato nell’aver rivelato l’accaduto e senza improvvisarvi investigatori rivolgetevi al più presto alle persone preposte ossia:

= “Una Vita Sottile - dalla parte dei bambini” - per denunciare una situazione di abuso e di sfruttamento sessuale o qualsiasi altra forma di aggressione fisica, culturale, psicologica e spirituale perpetrata su bambini e adolescenti.
= Carabinieri – 112
= Polizia di Stato (direzione centrale anticrimine - Ufficio Minori) 113
= Guardia di Finanza - 117